venerdì, settembre 19, 2008

Arruolatevi!

Io, ieri.
Sono le sei, mi sveglio con Elle che mi chiede dove ho parcheggiato la macchina, mentre in sottofondo c'è quel piacevole rumore dell'idropulitrice del lavaggio strade che passa davanti alla porta di casa.
Lo so dov'è la macchina, è proprio dove non dovrebbe stare, in divieto di sosta.
Con rimozione forzata.
Mi alzo di corsa, calzinimagliettafelpapantaloniscarpe chiavidellamacchinachiavidicasapatente, forse faccio in tempo, magari non sono ancora passati di lì, fino alle sette fanno il giro, di sicuro hanno sonno anche loro, volo tra lampi di blu, corro in aiuto di tutta la gente, Miva lanciami i componenti, giro l'angolo ma è tardi, il mostro Aniba m'ha già portato via la macchina.
Torno a casa, rientro a letto e non dormo per un'oretta.
Fatta colazione, chiamo i vigili e mi faccio dire quale FOTTUTISSIMA carrozzeria era di turno stanotte per la rimozione forzata.
Quella più lontana.
Ok, dobbiamo andare a ritirare la macchina alla carrozzeria, dico, prepariamo i soldi.
Speriamo di averli, dice Elle.
C'è un autobus che ci scarica lì di fronte, vado a compare i biglietti, apro il portafogli e dentro ci trovo 2 euro e il cadavere di una forbiciste. Porca miseria, s'infilano d'appertuno, 'ste bestie.
I due euro li uso per comprare i biglietti dell'autobus, che mi ricordo c'è una banca vicino alla carrozzeria, preleviamo al bancomat quando siamo lì.
Speriamo non sia rotto, dice Elle.
Andiamo alla fermata, ma dobbiamo aspettare in strada perchè il marciapiede è ingombro di SUV, che i puttanoni biondi li parcheggiano dove possono, che devono accompagnare Kevin e Tamara e Maldestra all'asilo, se parcheggiano lontano poi si stancano.
Vavè.
L'autobus arriva, saliamo, riparte. Ci scarica in piazza, facciamo duecento metri (durante i quali incontro chiunque - ehi, come mai da queste parti? Devo andare dallo Zini a riprendere la macchina che mi hanno portato via stanotte. Eh, ma devi stare attento, sai quanto ti pigliano ora?) facciamo duecento metri, dicevo, e il bancomat è rotto.
Non importa, di sicuro alla carrozzeria hanno il POS, vuoi che non ce l'abbiano, guadagnano MILIONI con la rimozione forzata, hanno rifatto l'officina e c'hanno messo le maniglie in oro, vuoi che non abbiamo un cazzo di POS di merda per il bancomat del cazzo?
Speriamo ce l'abbiano, dice Elle.
Cartello all'ingresso dell'officina: Le auto rimosse possono essere ritirate SOLO dopo il pagamento del deposito. Accettiamo SOLO contanti.
Ci sarà un'altra banca qui vicino, no?
Si, a cinque chilometri.
Non è che magari abbiamo nelle tasche del denaro di cui non siamo a conoscenza?
No.
Che dici, accetteranno traveller's cheque?
No.
Cambiali?
No.
Reni?
Dai, i miei abitano qui dietro, andiamo a casa loro, facciamo l'ennesima figura da inetti e facciamoci prestare la loro macchina per andare a cercare un bancomat.
Ok, speriamo siano in casa, dice Elle.
La guardo.
Lei tace.
I miei sono a casa. Ma stanno per uscire.
- Mamma, ho la macchina dallo Zini, perchè...
- Oddio, hai avuto un incidente?
- No, c'era il lavaggio strade e ce l'hanno portata via stanotte, e...
- Ma ti sei fatto male?
- No mamma, ero a letto.
Ci prestano la macchina, raggiungiamo una banca, preleviamo, torniamo indietro, lascio i soldi a Elle, Elle alla carrozzeria e torno a casa dei miei a lasciare la macchina, che loro devono uscire, e finalmente mi siedo, aspettando che Elle venga a prendermi.
Drin.
Pronto.
Sono Elle.
Dimmi.
Non mi ha lasciato le chiavi della macchina.

Non erano ancora le dieci.

Tutto praticamente vero (giusto due-tre cose per rendere il tutto più romanzesco).

19 commenti:

Peephee ha detto...

Ma Elle ha il dono della preveggenza oppure porta...
:-P

Anonimo ha detto...

Fenomeni io ero + vicino ti diro' di + sopra la banca se non lo ricordassi - NON HO ALTRI COMMENTI
Hg

Ed! - the webcomic ha detto...

su, non fate così, io vi voglio bene... lasciate che vi abbracci... su su un bel pianto liberatorio....



U_U

Daniel ha detto...

Tra quelle due-tre cose c'è anche il fatto che hanno rimosso la macchina? Almeno non pioveva... non pioveva vero?

Weltall ha detto...

Conviene vendere la macchina e comprarsi un' idropulitrice...almeno non hai problemi nel parcheggiare dove c'è la rimozione forzata per pulizia stradale ^__*

Watkin ha detto...

Shht! Non devi dire che dai delle pennellate di pittoresco ai post, sennò la gente pensa che lo faccia anch'io

Bruant ha detto...

Sai Heike, sono cose che ho fatto non so quante volte ho preso più multe quando avevo la macchina per diviti e pulizie, che a quest'ora avevo un palazzo a due piani con i soldi che ho speso.
Ed io sono dovuto andare anche di corsa. e naturalmente a piedi dallo zini perche mi anno portato via anche il furgone della ditta. e non potevo mica dire alla direzione che il furgone era dallo zini per la pulizia strade! (ti pare) ed inoltre dovevo arrivare a lavoro con il minimo ritardo possibile.
A te la conclusione.
MALEDETTE PULIZIE.

gb ha detto...

come se poi quei cosi lavassero *veramente* le strade
(la mia teoria è che servono a raccogliere gli spiccioli che cadono dalle tasche della gente)

Niccolò Storai ha detto...

Evviva l' avventura!!!

-harlock- ha detto...

No, ti giuro.
Cioè, chiaro che mi dispiace e tutto e vi sono molto ma molto vicino e sia mai che mi metto a ridere delle disgrazie degli altri (mrppfhhh...ahahaha) ma guarda heik, davvero.
Sto lunedì mattina era cominciato di merda.
M'hai risollevato la giornata, grazie.
Sempre bravissimo.
:)

falcon82 ha detto...

accettano SEMPRE SOLO contanti. Maledetti!

Bartolomeo Pestalozzi ha detto...

Beh, ma come si fa a pretendere che i carrozzieri abbiano il POS?!? Ma che se ne fanno??? Lo sanno tutti che accettano solo pagamenti in nero...

E comunque è tutta colpa di quell'assessore biondo.

Artemisia ha detto...

Quando la giornata inizia male forse merita sedersi e asperttare che passi.

Leli. ha detto...

A Daniel rispondo io...in quanto abitante, di città cupa(aimè), te lo posso assicurare, PIOVEVA.

makkox ha detto...

minchia, quanto cazzo sei migliorato man.
sinceramente ammirato.
mak

ALE ha detto...

TI SONO VICINO

Roberto ha detto...

Ma che ciuchi! Per riprendere la macchina dallo Zini bisogna fare un bel corso di meditazione trascendentale! Non ve l'hanno detto i vigili... :)

Heike ha detto...

Io non è che me la tiro, davvero, è che me ne scordo sempre. Li vedo i commenti, li leggo (quasi) subito, ma quanto a rispondere...il tempo è breve, e l'arte eccetera.
Comunchi:

@ peephee: no, in realtà la parte romanzata è proprio quella. ero io, quello che prediceva sventure.

@ hg: giàssai.

@ ED: ah ah. Stronzo. Vedrai, quando nel parcheggio di Lucca ti trovi la macchina rigata col cacciavite. Vedremo chi riderà, allora. Ah ah (mi metto già avanti).

@ Daniel: No,non pioveva. Grazie del pensiero, però.

@ Weltall: TU-SEI-UN-GENIO!

@ Watkin: non volevo dirtelo, ma sappiamo tutti che in realtà che tu inventi tutto di sana pianta. Ma poi, che pianta sarebbe, questa sana?

@ Bruant: sei il più grande portiere di sempre. Altro che Giggibuffòn.

@ gb: il che spiegherebbe molte cose, come per esempio il perchè le usino anche nella fontana di Trevi.

@ Nik: chiamiamola avventura...moan, ore di sonno perse...

@ harlock: ti voglio bene amico! Sniff...mi commuovi...

@ falcon82: sempre lo siano.

@ Bartolomeo: vuoi dire che la colpa è di...ma è sempre tra le palle quell'uomo?

@ artemisia: infatti, dopo mezz'ora sono partito per La Spezia, per non farmi mancare nulla.

@ leli: ho detto che NON PIOVEVA!

@ makkox: ecco, e poi uno s'emoziona. Non ti fai vedere per mesi, poi arrivi e scrivi queste cose.
Grazie amico, grazie.
Fa bene al cuore (dove per cuore si deve leggere ego smisurato)

@ ALE: lo so, ci vediamo stasera. Più vicino di così. Attento però, che ho le ascelle fetenti in questi giorni.

@ roberto: in effetti no, però mi hanno detto di accendere un mutuo, che potrebbe funzionare lo stesso.

tzi.....around ha detto...

Povero heike!! una volta e' capitato anche a me!ma io ero a Viareggio e la carrozzeria a torre del lago!!!pero' devo dire che sei il solito simpatico e resti sempre il meglio anche quando ti cade le tegole fra capo e collo,questo lo dico leggendo il tuo racconto!La cosa che mi ha fatto piu ridere e' stata la " forbiciste"...prendila sul ridere tanto dopo la tempesta c'e' sempre il sole!!!