venerdì, febbraio 08, 2008

Il rasoio di Occam

Bjork è il nome che potrebbe avere un mobile dell'Ikea, tipo un comodino o un portasassi. Anche come capacità espressiva, voglio dire, siamo lì. Io a quella musica che non è musica ma rumore di scoreggie di arte concettuale preferisco I Rage Against the Machine. O Toto Cotugno (o Cutugno?), al limite.
No, per dire, che io la musica l'ascolto, e allora adesso mi scarico con Emule mi faccio prestare da un amico l'ultimo ellepì dei Baustelle, e poi vi dico, se mi piace o no, che però da quando so che son di Montepulciano (SI) mi stanno più simpatici, che a Montepulciano (SI) ci stava la ragazza di un mio amico che era simpatica, poi si son lasciati e il Pela (il mio amico) ha sposato un'altra e poi non lo so, mica posso stare dietro a tutto.
E poi, voglio dire, a voi che vi frega del Pela?

6 commenti:

Peephee ha detto...

Come sta il Pela? E la moglie?

Ed! ha detto...

fammi sapere poi davvero com'è sto album dei Baustelle (il singolo mi incuriosisce e non mi dispiace affatto). Così evito di far stancare il mulo che ultimamente non trova più una cippa!

ciao man.

madmac ha detto...

e l'ex del Pela è la cantante dei Baustelle

niccolo' ha detto...

Niente, e' che i Bausettete fanno cagare e basta guardarli in faccia per capirlo.

Heike ha detto...

E non vi ho ancora raccontato del Melo. Lui si che è un figo.

Weltall ha detto...

Sto ascoltando in questi giorni Amen dei Baustelle e non mi dispiace ^__^