lunedì, febbraio 25, 2008

Proprietà invariantiva

Cinque cose che farei se avessi la macchina del tempo.
1 - Tornerei indietro di un qualche anno, porterei con un certo anticipo da un editore il manoscritto di un libro che so-con-certezza diventerà un best-seller (tipo quella cagata del codice da minchia), ci farei i belli soldi e poi, quando Maurizio Costanzo mi invita in trasmissione per parlare del successo planetario del mio libro, ne approfitterei per picchiarlo a morte con una mazza di legno chiodata (con chiodi arrugginiti);
2 - Tornerei indietro nel tempo al 22 novembre 1963, filmerei in diretta l'omicidio di Kennedy, poi diventerei ricco e famoso smascherando il vero responsabile e tutto il complotto. In seguito, quando Maurizio Costanzo mi invita in trasmissione per parlare del successo planetario del mio filmato, ne approfitterei per picchiarlo a morte con una mazza di legno chiodata (con chiodi arrugginiti);
3 - Tornerei indietro nel tempo a, tipo, dodici anni fa, aspetterei Maurizio Costanzo sotto casa sua fino a che non esce per pisciare il cane (ignoro se ne abbia mai avuto uno, povera bestia), poi uscirei dall'ombra all'improvviso per dirgli "un giorno ti ucciderò, Maurizio Costanzo, te lo prometto". Poi tornerei nel presente e, appena esce di nuovo di casa a pisciare il cane (povera bestia), lo aggredirei con una mazza di legno chiodata (con chiodi arrugginiti), urlando "CHE TI AVEVO DETTO?!" fino a lasciarlo a terra inanimato;
4 - Ne approfitterei per diventare vergognosamente ricco (e ridurre in miseria Maurizio Costanzo);
5 - Tornerei indietro nel tempo fino alla presa del potere da parte dei nazisti, cercherei di parlare con Hitler e convincerlo a desistere dai suoi convincimenti, paventando le tragedie che le sue azioni avrebbero causato ai popoli d'Europa e del mondo intero. Mi adoprerei per distoglierlo dal suo folle piano di germanizzazione del mondo, dai suoi sogni di dominio, dai suoi delirii di sterminio. Cercherei in tutti i modi di ricondurlo alla ragione, mostrandogli le conseguenze delle sue scellerate decisioni. Ma lui rimarrebbe irremovibile, fermo sulle sue posizioni. Così, mi giocherei l'ultima carta: lo porterei con me nel futuro, per mostrargli che, in ogni modo, le sue ambizioni sarebbero state frustrate, e le uniche conseguenze sarebbero state maggiori lutti, per tutti, compresa la nazione germanica. Alla fine, di fronte al amusoleo dell'Olocausto, stremato dalla portata di tante e tali rivelazioni, accetterebbe le mie parole come verità, e mi chiederebbe di aiutarlo a trovare una soluzione. "Non sarà facile" gli risponderei "ma potrai farcela. Dovrai impegnarti ed adoperarti per il bene comune e la pace tra i popoli. Combatti le dittature e il potere della violenza, Hitler, segui l'ideale del multilateralismo e la dottrina della compassione, sii pronto al dialogo. Parla, parla, parla, non stancarti mai di parlare e ascolta sempre quello che hanno da dirti gli altri. Cerca una soluzione che non sia mai quella della violenza". Così, la seconda guerra mondiale non ci sarà mai, il nazismo diventa un movimento internazionale pacifista, non violento e socialista, l'olocausto non avrà luogo, l'Europa fiorirà come un campo di gigli e i russi e gli americani e gli auropei si vorranno bene, sotto l'ispirazione del baffetto sbarazzino di Hitler, segretario generale delle Nazioni Unite e premio Nobel per la pace 1945, 1946, 1947 e 1963. Io, in quanti ispiratore della pace mondiale, vengo invitato al Maurizio Costanzo Show e ne approfitto per fare ciò che va fatto (con chiodi arrugginiti).

11 commenti:

Nipote ha detto...

per me ti avrebbe ucciso baffo con una mazza chiodata (naturalmente con chiodi arrugginiti)

marina ha detto...

Il tuo post mi ha fatto morire dal ridere.
Mi sono come sentita colpire da una mazza chiodata ;-)
marina

Nipote ha detto...

ma te ridi quando ti colpiscono con una mazza chiodata?
;-P

Bartolomeo Pestalozzi ha detto...

"...c'è da schiattare di risate per quel fesso di Costanzo, il ciccione fustigatore di costumi, anche lui piduista! PIDUISTA! PIDUISTA! PIDUISTA!" (Andrea Pazienza, Pertini, 19ma puntata)

madmac ha detto...

attenzione però, senza l'Hitler spietato genocida forse non esisterebbe Maurizio Costanzo dittatore televisivo e quindi non potresti puffarlo con chiodi arruginiti

Heike ha detto...

@ nipote: oppure mi avrebbe ucciso con i suoi baffi arrugginiti...

@ marina: grascie...

@ BP: questo ci dimostra come i fumetti la vedano sempre più lunga degli altri media.

@ madmac: maledetti paradossi temporali! Allora anche tu sai chi è il vero padre di Costanzo?

Watkin ha detto...

Guarda che io ti ho sempre letto, da quando ho commentato la prima volta! Solo che mi sembrava stupido ogni volta lasciare scritto "ahahah"...

Maria De Filippi ha detto...

Povero Maurizio, in fondo è uno sfigato impotente vouyer innamorato perso di Costantino e soprattutto è mio marito e vi assicuro che per soddisfare me ce ne vuole... (non vi dirò mai di cosa, ma ce ne vuole! Non vi fa un po pena? No è...

red-made ha detto...

ma scusa..parla con Hitler ed inducilo ad attaccare in forze con tutti i mezzi, con tutti gli uomini, con anche il supporto di contadini donne e bambini..ehm dicevo..induci H. ad attaccare Costanzo risparmi tempo, fatica e puoi goderti la scena al Tg

red

abs/prostata/antiblogger ha detto...

I Nobel dal '48 al '62 nel mondo dell'ultimo esempio chi li ha vinti? La mazza chiodata?

Heike ha detto...

No, Mastella. Lui è troppo avanti.