lunedì, giugno 04, 2007

Speranza

Tema: Questa settimana abbiamo studiato gli dei e gli eroi dell'antica Grecia. Quale storia ti è piaciuta di più? Chi è il tuo eroe preferito? E chi è il tuo eroe nel mondo di oggi?
Svolgimento: Questa settimana abbiamo studiato gli dei e gli eroi dell'antica Grecia. A me è piaciuto moltissimo quando anno fatto la guerra di quella parola, che ci erano Achille e Ulisseo e Ancamenone e anche il re che aveva cinquanta (cinquanta!) figli e figlie. Ma non erano tutti bambini, esso aveva anche dei figli e figlie più vecchi.
Alla fine è finita la guerra perchè i greci anno fatto finta di andare via e invece si erano nascosti dietro i sassi, e hanno regalato un regalo di addio ai troiesi, un cavallo di legno e dentro però si trovavano Ulisseo e un altro, sono usciti e anno vinto loro.
Il mio eroe preferito era Ulisseo, perchè esso era molto furbo e astuto.
Il mio eroe nel mondo di oggi prima era Zorro, perchè aveva la spada e salvava i poveri dai ricchi.
Ma ora il mio eroe del mondo di oggi non è più Zorro, perchè esso non esiste, e il mio eroe preferito del mondo di oggi è Giorgio Mastrota, il quale è molto bravo ma anche molto sfortunato, e la maestra a detto che gli eroi sono sempre molto sfortunati, e secondo me anche Giorgio Mastrota.
Esso prima era famoso e tutti gli volevano bene e lo amavano molto, e adesso vende materassi alla persone povere e gli regala anche le pentole e le biciclette, che la mia mamma dice che quei prezzi sono un furto e allora io penso che lui ruba le pentole ai ricchi e le vende a poco alle persone povere, come Zorro e Robinud.
Quando poi esso va in televisione tutti lo prendono un po' in giro, ma gli vogliono bene, come gli amici, e secondo me lui pensa di avere tanti amici, ma poi esce dalla televisione e nessuno lo riconosce quando va al supermercato o in cartoleria, e lui diventa triste.
Allora io o pensato che anche Supermen e Spaidermen hanno i loro tifosi che li aiutano e gli vogliono bene anzhe se vanno al supermercato, e o deciso di aiutare il signor Giorgio Mastrota a essere felice anche quando esce dalla televisione e io e Marchino abbiamo fatto il Club degli amici di Giorgio mastrota, che ci vuole latessera e ce la abbiamo solo io e marchino e il signor giorgio Mastrota. La sua per ora ce la ho io, ma quando lo trovo al supermercato lo riconosco e glie la regalo.

Dici alla mamma e al babbo che voglio parlare con loro.

6 commenti:

Weltall ha detto...

Con quella loro tipica innocenza i bambini riescono a capire quali sono le vere figure di riferimanto, quelle che incarnano i valori fondamentali per la crescita e la formazione morale.
Sapevo che Giorgio era una di quelle...grande GIORGIO!!!
Non è che si potrebbe avere una di quelle tessere?

il pdac ha detto...

io ho bisogno di sapere una cosa:
sei tu che sei un genio oppure un bambino ha davvero scritto questa cosa?

ciao

il pdac

Artemisia ha detto...

Stai progettando un nuovo "Io speriamo che me la cavo" ?

Accakappa ha detto...

@ weltall: non è facile avere la tessera, è un club molto esclusivo, ma per i vecchi fans...
@ il pdac (il pdac?): è molto semplice, l'ho scritta io, quindi sono un genio, ma ho sette anni, quindi un bambino ha davvero scritto queste cose.
@ artemisia: si, ma tutto con temi che parlano di Giorgio.

Chris Osmoz ha detto...

clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap clap...

Sei troppo bravo!

C.O.

antropology ha detto...

Ciao, saro' originalissssima: mi piace il tuo blog, il tuo stile mi sembra che somigli al mio (sto scrivendo come una deficente, e non mi ricordo mai se ci va la i) e quindi mi sono convinta che tu sia enormemente intelligente proprio come me. Pertanto se ti va vatti a vedere il mio blog http://zappearatri.blogspot.com/ e leggi i primi (piu' che gli ultimi) post. ora sono un po' di giorni che non scrivo perche' ho avuto un po' di casini, ma a giorni torno in circolazione.Oltretutto il mio e' un blog sul mio magico mondo professionale e magari non te ne puo' fregare di meno, ma magari anche si.
Se ti piace e anche tu pensi che io sia enormemente interessante e meravigiosamente eloquente e desideri che io scriva qualcosa per il tuo blog che non riguardi i musei (magari, senno' ti affosso il blog temo)io lo faro' molto volentieri.
Ciaociao
Caterina