venerdì, ottobre 20, 2006

La posta che ricevo

C'ho messo un'ora a fare il login e adesso non mi ricordo più di cosa volevo parlare...ah si (ho guardato il titolo e me lo sono ricordato), volevo parlare della posta che ricevo. Cioè, in realtà volevo parlare di spam, perchè ieri ho assistito a una scena che mi ha fatto inumidire il ciglio: la mia ingenua collega è scesa dal pero e ha ricevuto (per la prima volta credo) una e-mail di qualcuno che le voleva vendere del Vyagrra (la sintassi scorretta è un prerequisito essenziale dello spammer, se vuole superare i filtri). La sua sopresa mi ha sconcertato, e nel cercare di spiegarle cosa è lo spam senza usare concetti più difficili di "polly vuole un biscotto" mi sono trovato a pensare al fatto che di solito ricevo molto più spam che posta ordinaria. Vediamo che cosa mi è arrivato oggi.
1) Gentile cliente di Rasbank, la sua password... (certo...)
2) My name is Lisa Borkendann... (e si firma Derrick Oliver)
3) Even if you have no erection problems... (e allora che vuoi?)
4) Hi F.cardini!.! Roller is the bets in the industry...(aveva cominciato quasi bene)
5) We only sell premium watches. There's no battery. (un affarone!)
6) Viagra for less (ecco, mancava)
7) Weight is the major problem in all countries (certo, altro che disoccupazione, guerre e carestie! Occupiamoci del vero nemico: l'obesità!)
8) (il mio preferito) Transitive Adjective plural cracksa thin jagged opened materiala large of formed!

Nessun commento: