lunedì, aprile 16, 2007

Intervallo

Bene, avevo promesso per oggi la prima puntata dello special brasileiro, ma Adzo non ce l'ha fatta, è in altre faccende affaccendato (si sta pettinando i peli del naso) e quindi si passa oltre. Poi mi ero sbilanciato, promettendo Medicina Ottusa per domani, ma ho fatto i conti senza Davide, nel senso che ho deciso tutto da solo, quindi da solo mi dico che sono un cretino (lui è troppo gentile per dirmelo) e che la prossima volta è meglio aspettare che lui la scriva. Infine volevo parlare di questo fine settimana, che sono andato a Milano con Elle a trovare Gianlu e la sua nuova casa, ma adesso è troppo tardi e devo andare a pettinarmi i peli delle orecchie (anch'io ho i miei hobby), quindi il Viaggio Allucinante (davvero allucinante questa volta, che la Svizzera in confronto è stata una passeggiata nel bosco dei lillà) lo si scriverà (spero) domani o mercoledì o giovedì o altri giorni a propria scelta. Insomma, non sapendo di cosa parlare alla fine è venuto fuori un post così, fatto tanto per fare o, parafrasando ancora il tizio di Broni, questo post è un po' come la vita: non vuol dire niente, ma lo dice lo stesso.

3 commenti:

makkox ha detto...

1) Ora dovrò comprare assolutamente Casa di Foglie.
2) Non avevo saputo di K.V. e mi spiace.
3) Grazie del link, mi hai messo in grande compagnia.

Ciao, Mak

Artemisia ha detto...

Non ho capito che c'entrano le pecore...
(tanto per scrivere qualcosa anch'io!)

Accakappa ha detto...

@maxxok:
1 - ottimo, poi fammi sapere;
2 - sigh, anche a me...
3 - beh, a mio dire te lo meriti;

@artemisia: ho pensato che, visto che il post si intitola intervallo, le pecore ci stavano bene (te le ricordi le foto dei greggi di pecore dell'intervallo RAI?)