giovedì, marzo 01, 2007

Castello Aullallà

Tanti e tanti anni fa (due), capitai in Lunigiana per motivi di lavoro, e passai un'intera giornata ad Aulla (MS). Ora, mi dispiace tanto per gli abitanti del ridente borgo (che c'avrà da ridere...), ma ero allora e sono adesso, fermamente convinto che Aulla (MS) possa concorrere per il concorso di paese più brutto del mondo, e vincerlo. Sarà stato il cielo plumbeo e la pioggerellina insistente, sarà stato l'aspetto particolarmente noioso del lavoro, sarà stata la compagnia (ero insieme al capo e al suo socio - Robertina, i miei ex-colleghi stanno ridendo, voialtri no, ma non potete capire perchè siete stolti) sarà stato per tutto l'insieme della situazione, ma il borghetto in questione risaltava per il suo aspetto ultra-trash. Aullesi, non me ne vogliate, ma dobbiamo far sapere al mondo le perle che la vostra cittadina conserva. Non siate egoisti, condividetele! Dobbiamo far sapere a tutti che ad Aulla convivono, nel raggio di poche decine di metri:
1 - una scalinata di una decina di gradini intestata a San padre Pio, che collega una piazzetta con una strada statale (perchè una scalinata che porta ad una statale?!);
2 - una statua a grandezza naturale di Bettino Crazi benedicente (qui potete vederla insieme a Bobo Craxi, che si allontana controllando che il portafogli ci sia ancora);
3 - (la perla) una meridiana con (attenzione) la riproduzione in marmo della testa di Marco Pantani. Si, di Pantani. Si, solo la testa. No, è vero, l'ho vista davvero. No, non ho nessuna foto. Non le ho fatte perchè non avevo la macchina fotografica, però io...e non ci credere, che me ne frega, però è vero. Facciamo così, io ti dico dove si trova e tu ci vai. No, io non ci vengo. Perchè no. Perchè ad Aulla non ci torno neanche legato al cofano di una macchina.

PS: Il signor Pignon mi dice che potete trovare qui un'immagine che riproduce in maniera inquietante le sembianze del mio ex-capo. Declino ogni responsabilità (anche se, in effetti, quello sguardo sbarazzino...)

3 commenti:

Artemisia ha detto...

Pensa che io ci vado tutte le estati in vacanza in Lunigiana...
Concordo con il giudizio su Aulla (anche se i dintorni sono belli!).
Però ti sei perso il "Monumento alle vittime di Tangetopoli" e il cartello "Comune dedipietrizzato". Non ci credi?
http://www.chieracostui.com/costui/docs/search/schedaoltre.asp?ID=6923 http://www.chieracostui.com/costui/docs/search/schedaoltre.asp?ID=6922).
Che ganzo, 'sto sindaco, eh?

Anonimo ha detto...

attenzione... manca la meravigliosa piazza ai martiri di nassiriya(tra l'altro è una strada a senso unico con parchegggi a lisca di pesce!)e il cartello antiprostitute...noi aullesi confermiamo tutte le critiche, ma ci consoliamo del fatto che basta fare 2 km ed è tutto un altro mondo!!!!

Accakappa ha detto...

ops...beh spero tu non ti sia offeso/a...invero però si tratta di un borgo quantomeno pittoresco, ne converrai! A presto e grazie della visita (e del commento)