giovedì, luglio 05, 2007

The doctor is in

Oggi non c'ho punta voglia di scrivere, sono stanco, devo andare alla posta ma mi tocca aspettare un tizio che ci deve portare un timbro.
Non c'ho punta voglia di scrivere, mi farei più volentieri una partita a Bloons, o a Enigmi.net, se non avessi perso le password, porca miseria...
Non c'ho punta voglia di scrivere, ma ormai sono qui, già che ci sono parlo di una cosa che orami sono mesi, c'è sempre qualcosa di più importante, poi me la scordo e così via.
Io questo blog ce l'ho da settembre, non sono nessuno in confronto a chi è nella blogosfera da anni, raggiunge ogni giorno migiaia di contatti e ha tanti abbonati fedeli da creare un esercito (io coi miei al massimo organizzo una riunione di condominio - in seconda convocazione). Però il mio orticello me lo curo, cerco di scrivere qualcosa di interessante ed intelligibile tutti i giorni, mi sono creato il mio piccolo spazio che mi ha permesso di conoscere persone interessanti.
Poi, non lo nego, vedere crescere esponenzialmente le visite, gli abbonati e i commenti mi piacerebbe, ma mica per fare scena, solo per puro e semplice autocompiacimento (ho bisogno di sentirmi lusingato). Come pure mi piace quando scalo posizioni su Blgbabel, e mi scoccia un po' quando le scendo, è la sindrome compulsiva da graduatoria, tre giorni fa ho fatto il mio record, sono arrivato alla 2412° posizione!!!...sticatsi...
Quando ho cominciato avevo il blogroll vuoto, poi ci ho messo i link a quello che mi piaceva di più, tipo uBCfumetti, Wikipedia, poi piano piano ho imparato a conoscere certi blog e me ne sono innamorato, e li ho linkati, perchè mi piacevano e volevo condividere la pura gioia di queste letture libere, aperte, con i miei tre-quattro lettori (principalmente i miei amici).
Qualcuno di questi che avevo linkato se ne accorge, qualcuno no, ma qualcuno si, viene a vedere e se ne va via disgustato, ma qualcun'altro invece apprezza il Blog Ottuso e lo linka pure lui. E ci si conosce, ci si scambiano commenti, saluti, anche qualche e-mail. Ho dei lettori che sono fantastici.
A volte arriva qualcuno che mi chiede lo scambio di link.
Ora, questo lo dico a chi non sa di cosa si tratta (persone sane): l'importanza di un blog è misurata dal Pagerank, un algoritmo creato da Larry Page di Google che calcola quanti link ricevi e da chi li ricevi. Semplicemente, un blog che riceve molti link è più importante di uno che non ne riceve e quindi (attenzione) i suoi link hanno più valore. Per esempio, il mio pagerank è 2, quello di Beppe Grillo è 6 (perchè riceve molti link e io pochi). Quindi se lui decide di linkare un blog, la sua segnalazione è moooolto più forte e importante della mia.
Fine.
Ora, scambiarsi i link significa entrare in un meccanismo per cui non ti segnalo perchè quello che scrivi mi piace, ma perchè così tu segnali me e io acquisto maggiore visibilità, scalo le classifiche e...e poi?
Questo "e poi?" a un certo punto me lo sono chiesto anche per me, visto che ero diventato schiavo (pure io) di questa malattia, misuravo quotidianamente gli accessi, le parole chiave, facevo pubblog ralation e lasciavo commenti in giro per convicere la gente a linkarmi per attirare più visitatori e...e poi?
Allora mi sono un po' ridimensionato, ho pensato che così rischiavo di perdere di vista il motivo che mi ha spinto ad aprire un blog (fondamentalmente scrivere in libertà) per concentrarmi su una gara snza senso.
Ed allora quando qualcuno arriva e mi chiede un link la prima cosa che faccio è andare un po' a vedermi il suo blog, se mi piace e lo trovo in sintonia con me (vedi Cohoba, per esempio) lo linko, altrimenti lascio perdere, come per esempio il Blognews di Agostino, che è sicuramente ben fatto ed interessante, ma del tutto lontano dalla mia sensibilità, o come il blog del Burlone Mascherato, che mi ha chiesto un link due giorni fa e gli ho risposto a malapena e quasi di malagrazia, e mi scuso con lui, ma per adesso non lo metto nel blogroll, è un blog praticamente vuoto, magari tra un po' mi piace e lo faccio, per adesso no.
Ognuno faccia come vuole, ma a me questa logica da competizione mi lascia perplesso, fare tre post e andare in giro a chiedere link mi suona così strano, ben vengano nuovi blogger, ma prima di tutto, credo, deve esserci il contenuto. Tipo, Alessio con questa cosa dello scambio di link ci ha costruito tutta la sua grande popolarità, ma la mantiene perchè il suo blog è davvero interessante e piacevole da leggere (sono un abbonato).
Un'ultima cosa: magari adesso inficio il valore di tutto 'sto pippone moralista, ma non voglio fare la parte di quello precisino, il Burlone Mascherato mi ha linkato (ah, abile mossa strategica...), non lo metto nel blogroll, ma un link glielo lascio, dai, non mi costa nulla, incollo un po' di codice qui nel testo e lo aiuto a scalare le classifiche, così lo ringrazio che mi reputa degno di attenzione e allo stesso tempo rispondo ad una richiesta. Ecco qua.
E che, sennò poi la gente pensa male.

10 commenti:

acroteleutio ha detto...

caspita, sei riuscito a combattere la dipendenza da contatore shiny-stat tutto da solo, senza il supporto di san patrignano?
lodevole davvero. io no.

"ciao, mi chiamo signo - sospirone carico di suspance - e sono shiny-stat-dipendente". "CIAAO SIGNOOO".

(ma tra l'altro vedo che tu nemmeno ce l'hai il contatore shiny-stat.)

Chris Osmoz ha detto...

hai messo il dito nella piaga del blogger dilettante (come me e te)...
Personalmente, mi sto imponendo una dieta forzata dalla visita al contatore di accessi per evitare l'effetto auditel che questo ha su di me.

Hem, dove si vede il Pagerank di un sito?
(sigh!)

C.O.

madmac ha detto...

non mi è mai capitato di proporre uno scambio di link (di coppie sì, di mobili Ikea anche). solitamente aggiungo nei miei Cunnilinkus un blog che mi piace e all'autore nemmeno lo comunico.
del resto è ciò che hai fatto tu con me, successivamente io ho scoperto il tuo, ne ho parlato con la mia amica del cuore, lei mi ha detto che una sua compagna di classe ti ha visto girare con un altro e allora non capisco, cioè, se ti piaccio, che magari possiamo farci un giro al centro commerciale e prendere big mac, perké poi tu te ne vai in giro con quel buttano, cioè, perké, cioè, cosa mi vuoi comunicare?!

andrea opletal ha detto...

un problemone le password ... mai sentito parlare di clipperz!

provalo..

ciao

ELLE ha detto...

Non c'entra nulla, ma mi sembra doveroso notare la protratta assenza di welthall che non vorrei fosse dovuta al mio arciacido commento (anonimo)di giorni orsono: vedi welhall - ora esco allo scoperto - in quanto elle sono arcistragelosa (magari vo' un po' a sanpatrigano a disintossicarmi, mi farà bene) di di tutta questa faccenda del blog e di tutti voi commentatori di hk e mi vendico come posso, un po' di bile qui, un po' di veleno là...mi perdoni? ...in fondo in fondo sono bbbuonaaaa...

Accakappa ha detto...

@ acroteleutio: sciocco (scuote la testa con benevolenza), io uso Google Analytics. E ringrazia su, che ti ho messo il link a tutt'e due i blogghi, anche se uno non l'usi più, vergogna! (minaccia con il ditino)

@ C.O.: (con fare sprezzante, spintonando con la mano) oh, a chi l'hai detto blogger dilettante, eh? ridillo un po', se c'hai coraggio, forza, ridillo, dai, allora? stai zitto eh? vai vai, che oggi mi trovi in bona, che sennò...(se ne va via burbanzoso, guardando l'altro con sguardo di sfida)

@ madmac: (timido, guarda a terra, con un incerto sorriso) io, io non lo so, boh, non lo so perchè t'ho scambiato i'llink, boh, mi piacevi, m'avevano parlato di te, t'avevo visto una volta da Scott Ronson, cmq (alza lo sguardo) io e te 3msc!

@ andrea opletal: (mano a conchetta dietro l'orecchio) EH?

@ elle: (musica di violini, tramonto sul mare, una spiaggia deserta, lui e lei camminano tenendosi per mano. Ad un certo punto si fermano, si guardano intensamente. Lui le passa la mano sul viso, accarezzandola, poi, timidamente, con grande emozione, le dice) guarda che si chiama weltall, senza l'acca.

scott_ronson ha detto...

Io google analytics avevo provato a usarlo.
Poi mi sono reso conto che

1. a guardarlo bene, diventava un lavoro;
2. prendeva una quantità tale di informazioni ai visitatori che mi sembrava di mandare loro a casa, tutta assieme, la Finanza, la Santa Inquisizione e un paio di strozzini uzbeki.

Quindi l'ho rimosso.

a.

ps: toh, bussano alla porta. Adesso invio e vado a vedere chi è. Da come bussano, si direbbero un maresciallo della Finanza, Nicholau Eymerich e un paio di strozzini uzbeki.

Artemisia ha detto...

Ragazzi, io non sto capendo un tubo di quello di cui parlate (pagerank, shiny-stat, google analytics, ecc.). Che roba è? Non mi fare sentire vecchietta, per favore!
Io so che la penso come Accakappa: non me ne frega niente degli accessi, delle classifiche e dei link tanto per fare numero. A me piaciono i blog perchè si conoscono persone interessanti, ci si scambia idee, battute, frizzi, lazzi e quant'altro.
Poi se si continua a leggerci reciprocamente perchè ci si sta simpatici il link viene da sè.

Peephee ha detto...

E tu, HK, chiedi 5 cents come Lucy Van Pelt o qualcosina di più?
;-)

Tank Trouble 2 ha detto...

This topic is interesting